Crea sito
Passo Duron 2187m - Rifugio Sassopiatto 2340m

lIl passo Duron collega Campitello in Val di Fassa e all' Alpe di Siusi percorrendo l'omonima valle alpina , si parte dal centro di Campitello 1414m e si imbocca la strada da che prima é asfaltata poi diventa sterrata e passa dulla destra orografica e qui inizia una durissima rampa di circa 300metri resa ancora più difficoltosa da ghiaino presente sul fondo stradale poi la pendenza dimunuisce ma sarà sempre in doppia cifra fino al rifugio Micheluzzi km 3,5 ( 1840 m ) . Dal rifugio Micheluzzi la Valle diventa aperta e praticamente si percorre un pianoro per circa 3km con viste sul'imponente Molignon e sui Denti di Terrarossa, si arriva fino ad un'ampia curva 2007m 7,8km dove ricomincia ad essere elevata , il fondo peggiora notevolmente e per alcuni tratti bisogna scendere e proseguire a piedi infine al km 9,5 arriviamo al passo Duron 2188m sotto di noi si trova il rifugio Dialer, a destra si può salire all passo Alpe di Tires, ma noi prendiamo a destra il sentiero che porta al Sasso Piatto che procede in quota con vari saliscenndi, si devono superare vari cancelli. in cui bisogna sollevare la bici sopra la testa per poter passare oltre. Magnifiche viste si aptono sulle Odle , sul la Maemolada , sull'Alpe di Siusi ed in lontananza su vari ghiacciai compreso forse il Grossglockner. Il rifugio Sassopiatto 2302m é il punto più alto del nostro itinerario molto freaquentato da escursionisti, dopo una sosta opportuna iniziamo a scendere per il sentiero in direzione rifugio Micheluzzi , dapprima il sentiero non é sempre ciclabile poi si scende più agevolmente e rapidamente giungiamo as rifugio ove imbocchiamo verso Campitello la strada fatta in salita. Procediamo con una certa cautela per la presenza di ghiaino che rende insidioso il percorso e alla fine terminiamo il nostro giro che complessivamente é stato di 22km con un dislivello di 970metri.

Galleria Foto