Crea sito

Barbotto 513 m

Il Barbotto, la salita simbolo della Nove Colli, é ben nota ai ciclisti che affrontano questa granfondo; essa come la maggior parte delle salite della fascia collinare romagnola é relativamente breve (meno di 5 km), ma presenta un ultimo km impegnativo che richiede al ciclista il massimo impegno.
Si inizia a salire da Mercato Saraceno, in corrispondenza del ponte sul Savio, subito come antipasto un breve tratto al 9% fino al cimitero, poi superata la superstrada E45 la salita prosegue alternando tratti impegnativi ad altri più agevoli. Si sale in mezzo a case abitate e a campi coltivati fino all'inizio dell'ultimo km: qui, dopo una serie di tornanti ravvicinati al 9%, ci aspettano 600 metri molto duri al 12% circa con punte del 18% che terminano prima degli ultimi agevoli 100 metri di salita.
Il punto di arrivo é situato in corrispondenza del bivio per Perticara e Sogliano a quota 514 m , qui sono posti una targa che ricorda Marco Pantani e un cartello con le caratteristiche della salita. Sul valico é situato un bar ristorante utile per ristorarsi ed anche... per scambiare qualche battuta col simpatico gestore.
La sede stradale é ampia e abbastanza ben tenuta, l'ombra nelle ore più assolate é praticamente assente e ciò potrebbe acuire le difficoltà della scalata.

Galleria Foto


Il ponte sul Savio da cui inizia la salita


Mercato Saraceno


In fondo il primo tornante: si sale al 10% circa fino al cimitero



I tornanti all'inizio dell'ultimo km







Siamo agli ultimi 100 metri: in fondo il valico



Il ristorante in cima.



L'ultimo tratto di salita appena percoso



Il cartello alla fine della salita



La targa a ricordo di Marco Pantani


Ingrandisci la mappa

Route 3.235.489 - powered by www.bikemap.net