Crea sito

Campitello Matese e i passi del Matese

Il Matese é un massiccio al Confine fra Il Molise e la Campania alcune strade lo valicano e nell'itinerario da me proposto ho inserito la nota salita di Campitello Matese e i poco noti Bocca di Selva e San Crocelle.
Campitello Matese é la più nota stazione invernale del Molise che é stata per 6 volte sede di arrivo di tappe del Giro d'Italia, l'ultima delle quali nel 2002 con la vittoria di Simoni. La non eccessiva difficoltà l'ha sempre fatta inserire nelle prime tappe, infatti non ha mai provocato grandi sconvolgimenti della classifica anche se sulle sue rampe hanno primeggiato campioni come Hinault e Berzin.
Lasciata la macchina nei pressi degli importanti resti archeologici di Sepinum Altilia, che meritano senz'altro una visita, per circa 8 km bisogna inevitabilmente seguire la strada Bifernina a scorrimento veloce che può presentare un traffico fastidioso , dopo aver superato l'insignificante passo di Vinchiaturo (551m ), non volendo proseguire sulla bifernina (ancora 9 km circa), ho deviato per strade locali dapprima verso Campochiaro, prima del quale si va destra per Bovino e quindi per San Massimo dove inizia la salita di Campitello Matese. Come detto la pendenza media non é eccessiva, ma le difficoltà sono aumentate dal caldo, in ogni caso dopo 13 km al 6,7% segue un km pressoché pianeggiante in prossimità degli insediamenti turistici, dove é possibile anche ristorarsi. Proseguo dapprima in piano, poi in leggera salita fino a quota 1600m che si segue per alcuni km fino ad un valico 1636m circa, nei pressi del monte Gallinola , di qui si scende verso Sella Perrone 1257m , da dove chi vuole accorciare l'itinerario può scendere e raggiungerei il punto di partenza, io invece proseguo e in 4 km raggiungo il Valico di Bocca di Selva 1393m, località di soggiorno estivo , si inizia la discesa dapprima ripida per circa 6 km poi quasi in falsopiano fino al bv per Sepino (940m) . Da qui ci aspettano 5 km di salita, non troppo difficoltosa, ma completamento allo scoperto, che consentono di raggiuingere il passo San Crocella (1219m) che non é segnalato, infatti e presente solo una madonnina. Lunga discesa fino a Sepino da dove si seguono le indicazioni per Sepinim Altilia; in tutto sono 83 km con un dislivello di 1600 metri.

Galleria Foto