Crea sito
Passo Mortirolo 1852 m


E' una salita che in pochi anni é diventata famosissima per le imprese che i campioni del ciclismo hanno compiuto durante i giri d'Italia in cui essa é stata più volte inserita a partire dal 1990: Un nome fra tutti é quello di Marco Pantani che nel 1994 mise in difficoltà Indurain e Berzin e rischiò di vincere il Giro al termine di una tappa entusiasmante.
Diventata ambitissima dagli appassionati di ciclismo al pari dello Stelvio e di altre salite storiche, con i suoi 12,5 km al 10,8% di pendenza media non é la salita più dura in assoluto, ma é comunque un'impresa estremamente impegnativa scalarla dal versante di Mazzo. Anch'io l'ho scalata nel 1994 e a questo scopo mi recai in cima alla salita e di qui feci la discesa fino a Mazzo anche se a metà discesa si ruppe un raggio della ruota posteriore e ciò rischiò di compromettere tutto; decisi di proseguire con prudenza, dopo aver sistemato alla meglio la ruota.
Raggiunto il centro di Mazzo cominciai la salita ponendo come punto di riferimento un gruppo di ciclisti che mi precedeva di alcune centinaia di metri. Per il primo km le pendenze non sono eccessive si sale fra frutteti, ma in breve la salita diventa impegnativa, raggiunta la chiesa di San Pietro e ci si immerge nel bosco da cui se ne uscirà a poco dalla cima, lentamente riprendo alcuni ciclisti del gruppo che prima avevo visto, sono più lenti, pertanto dopo un breve saluto e un incoraggiamento li supero e proseguo, la pendenza si mantiene sempre elevata, ogni tanto si incontrano delle malghe e delle tabelle con l'altitudine del luogo.
Verso il decimo km raggiungo anche l'ultimo ciclista del gruppo dal quale scopro che sono di Bassano e che appunto sul Grappa esiste una salita, la Bocca di Forca, paragonabile al Mortirolo di cui ignoravo l'esistenza, proseguiamo praticamente assieme, la pendenza diventa più umana e raggiungiamo finalmente la cima di questa splendida salita. Foto di rito scambio di impressioni con i ciclisti che nel frattempo giungono, poi riprendo il viaggio di ritorno.

Galleria Foto






Ingrandisci la mappa

Route 2.899.838 - powered by www.bikemap.net