Crea sito

Passo Nigra 1688 m

Il passo Nigra (Nigerpass) collega la Val di Tires al passo di Costalunga mediante una strada che in diversi tratti é molto impegnativa.
Nella mia scalata, nel tratto iniziale , ho scelto di percorrere la vecchia strada, che si prende subito all'inizio da Ponte Isarco, ignorando le strade per Siusi (vedi dopo) e Collepietra, ma prendendo la stradina non segnalata fra le due.
La strada è stretta e segue il corso del torrente Rio Brié, nei primi km si sale con pendenza fra il 6 e l'8%, si incontra un primo cartello che prannuncia una inqiuetante pendenza del 20%, si attraversa il fiume e si deve superare la prima dura rampa preannunciata dal cartello.
Un altro cartello, poco dopo,annuncia addirittura una pendenza del 24%, infatti si susseguono due dure rampe, poi la strada spiana di nuovo prima di arrivare a Brié, ma poco dopo inizia un tratto durissimo, sembra di essere sullo Zoncolan, in 2,2 km si supera un dislivello di 306 m, la mia resistenza é massa a dura prova, ma riesco ad arrivare al termine di questo tratto quando la strada confluisce sulla provinciale che da Siusi conduce al passo Costalunga(6,7 km - 966m).
Da qui inizia un tratto più agevole, ora la strada è ampia, ma la giornata nuvolosa mi impedisce la vista sullo splendido gruppo dolomitico del Catinaccio, comunque in breve si arriva a Tires e poi a San Cipriano (10,5 km - 1072 m).
Dopo quest'ultimo paese inizia l'ultimo tratto della salita con i primi 2 km decisamente impegnativi al 10 -11%, poi per fortuna la scalata diventa più agevole e per i km che restanto si sale al al 7% circa. Si arriva al passo Nigra (17,8 km - 1688 m), dove sorge l'omonimo rifugio, tuttavia la salita non é finita, ma continua agevole fino al rifugio Duca di Pistoia (22,2 km - 1774 m), poi in leggera discesa si può arrivare al passo Costalunga.
La salita é estremamente inpegnativa, ma é possibile evitare la strada vecchia, prendendo da Prato Isarco la nuova strada per Siusi, poi dopo 2 km si devia a destra per Tires raggiungendo dopo circa 13 km il bivio su cui si innesta la stradina descritta in questa scheda, in questo modo e possibile ridurre le difficoltà della salita anche se si devono comunque affrontare 7 km all'8,5% circa e i restanti in falsopiano.( Per le foto si ringrazia: www.quaeldich.de).

Galleria Foto
(Clicca sull'immagine)

1 Bivio Brie- Prato Isarco 2 3 4 Rifugio passo Nigra 6 7 8 Tschainer Hutte 9 Catinaccio 10 11 12 13 Latemar 14 15 16 lightbox image gallery scriptby VisualLightBox.com v6.1


Ingrandisci la mappa

Route 2.902.194 - powered by www.bikemap.net