Crea sito
Giro dei Piani di Castelluccio

Norcia, Castelluccio di Norcia e le altre località inserite in questo itinerario sono state gravemente danneggiate dai terremoti del 26/10/2016 e del 30/10/2016, anche le strade non sono transitabili pertanto nella speranza di un ripristino che sarà inevitabilmente lungo l'itinerario proposto é attualmente impercorribile.

Il piano di Castelluccio situato al centro del Parco Nazionele dei monti Sibillini é circondato da passi che possono essere percorsi in bici.
Partenza da Norcia nei pressi della chiesa si Santa Scolastica per affrontare la Forca Canapine la lunga salita che in circa 19km porta ai 1541 m del passo, si sale senza eccessive pendenze con viste via via più panoramiche sul piano di Norcia, fino al tunnel della nuova statale il traffico potrebbe essere fastidioso, ma poi é ridottissimo, si sale in mezzo ad un bosco costituto da striminzite piante che non garantisono un adeguato ombreggiamento poi, poco oltre quota 1000, la vegetazione scompare, si ignora un primo bv per Castelluccio e si giunge dopo aver superato alcune case al passo non segnalato da nessun cartello.

Si inizia la discesa , al bv con la nuova statale per errore la imbocco ( non so se sia consentito il passaggio delle bici) , comunque a grande velocità raggiungo Arquata del Tronto dove inizia la salita più impegnativa della giornata che in 12 km porta ai 1536m della Forca Presta 1536m, con una pendenza media del 7% a metà salita si prende a sinistra e si arriva al passo proprio sotto al monte Vettore, a poca distanza vi é un rifugio raggiungibile con una sterrata, si scende nel piano di Castelluccio con una vista spettacolare sui Piani di Castelluccio caratterizzata dalla multiformità dei colori dei campi coltivati in genere a lenticchie, domina in alto il paesino di Castelluccio che si raggiunge comn una rampa di circa 1km .

Qui l'afflusso turistico in estate può; creare qualche problema nei giornio festivi, si scende brevemente e si sale in breve ai 1496m del Passo del Gualdo ove é situata una caratteristica celletta. Per ritornare a Norcia scelgo di ritornare verso Castelluccio per poi percorrere per l'intera lunghezza il Piano di Catelluccio fino ad affrontare l'ultima asperità della giornata la Forca Ventosola 1505m che consente di ritornare a Norcia, si supera a inizio discesa il rinnovato rifugio Perugia e si affronta la veloce ed esaltante discesa fino al punto di partenza.
L'tinerario é molto panoramico, non presenta pendenza troppo elevate, ma la lunghezza e il dislivello non sono da sottovalutare.

Galleria Immagini
Piani Di Castelluccio

Copyright © 2011. Tutti i diritti riservati.